TOP

Molto spesso quando si parla di catcalling, nell'immaginario collettivo, si pensa che sia l'uomo che fischia ad una donna e in effetti la maggior parte delle volte è così. Come mai? Non è tanto perchè l'uomo è “un porco” e

In copertina: Fotografia di Amy Guip Ho avuto la fortuna, lo ammetto, di aver due genitori corretti, due persone che, cioè, hanno sempre avuto l’energia, il tempo, la voglia di spiegarmi le cose, di educarmi, di coinvolgermi.Quando per la prima

Questa intervista a Linda Porn è apparsa il 13 novembre 2020 a cura di Abel Cobos sul media di informazione e intrattenimento Codigo Nuevo. Abbiamo deciso di tradurla con il consenso dell’artista intervistata perché riteniamo fondamentale riflettere sulla riproduzione delle forme

La circostanza in cui un uomo (mansplainer) si senta autorizzato a puntualizzare e/o a precisare tematiche e argomenti, nonostante sia meno competente del suo interlocutore, soltanto perché di sesso femminile, rimanda all’idea che la parola di quest’ultima abbia

Immagine in Copertina foto Bettina Flitner / Contrasto Intervento di Sara Gandini per i SETTANTACINQUE ANNI della CASA DELLA CULTURA di Milano, Martedì 16 marzo 2021 Primo Seminario Rossana Rossanda dal titolo "Contraddizione donna. La rivoluzione più lunga" https://www.casadellacultura.it/1209/settantacinque-anni-di-casa-della-cultura Titolo del mio intervento:

L’accusa: “Gli uomini sono violenti!” - È più che ovvio che tanti uomini, a questa frase ancora troppo spesso diffusa da persone e da media, reagiscano con stizza o con indifferenza. Probabilmente non gli è del tutto chiaro, ma quella

Categorie

Un asterisco sul genere: Come si strumentalizzano le istanze delle soggettività queer

Immagine in copertina di logicofenglish.com Un asterisco sul genere è un articolo uscito il 24 settembre sul sito dell’Accademia della Crusca, nella sezione dedicata alla “Consulenza linguistica”. È stato scritto da Paolo D’Achille, professore ordinario di Linguistica italiana presso l’Università […]

Visibilità Bisessuale: Liz Nania, autrice del primo simbolo Bisessuale

Liz Nania è un’artista nata e cresciuta a Boston che ha lottato per la visibilità bisessuale agli albori dell’attivismo bisessuale statunitense. Ha ideato i Biangoli (in inglese Biangles) il primo simbolo con cui le persone bisessuali si sono identificate politicamente. […]

SOME PREFER CAKE: Bologna Lesbian Film Festival (XIII Edizione)

Immagine in copertina: TOVE credits Sami Kuokkanen Dal 24 al 26 settembre 2021 a Bologna Tre giorni di visioni, storie, presentazioni di libri per connettersi alle vite e alle lotte di lesbiche e femministe in tutto il mondo. Torna dal […]

Essere femministe in Afghanistan: RAWA e Meena Keshwar Kamal

Con tutto ciò che sta accadendo in Afghanistan dopo l’occupazione dei talebani, i diritti delle donne  nel paese stanno diventando una delle principali preoccupazioni della nazione. In precedenza ci  sono stati diversi sforzi volti a migliorare la qualità della vita […]

Rivendichiamo la notte: Uccisa dal sistema che avrebbe dovuto proteggerla

Sarah Everard scompare il 3 marzo 2021 a Clapham, un quartiere a sud di Londra, attorno alle 21.30. Circa una settimana dopo viene ritrovato il suo cadavere nel Kent; si  sospetta che il colpevole sia Wayne Couzens, un agente della polizia […]

PARTE PRIMA Attorno alla figura e all'opera di José Carlos Mariátegui (1894-1930) si è consolidato ormai un vasto e variegato patrimonio di ricostruzioni storiografiche e analisi interpretative. A partire dalla sua prematura scomparsa all'età di soli trentacinque anni, il suo pensiero

“La nostra missione è riaccendere l’interesse, la partecipazione, l’amore per la nostra Storia, che è il presupposto per rianimare individualità in crisi, collettività senza prospettive e società prossime al collasso. Perché la Storia, mediante la sua narrazione, sia la fiaccola

"Modelli come il suo, deprivati dei loro bisogni di tenerezza, adultizzati e erotizzati in maniera precoce e anaffettiva, propongono ruoli lontani anni luce dall'età della preadolescenza e dell'adolescenza ed esibiscono una sessualità che procede per "salti nel

Michele Bravi in “Storia Del Mio Corpo” canta: “Il mio corpo ha una storia di paura addosso E lo vedo chiaramente in ogni gesto” Il mio corpo non mi è mai appartenuto, è sempre stato proprietà di chi ne ha fatto scherno, di